Mimoz.info

La vita è una storia, rendi la tua la best seller.

Comprendere il paziente – Schizzo del personaggio per la cura

Il Dr. Pankaj Prashar ci ricorda che è necessario un rapporto speciale con il paziente per ottenere una comprensione più profonda del caso.

Il secondo sistema di medicina più grande del mondo oggi, l’omeopatia è considerato il sistema ideale per diminuire completamente la cronicità di qualsiasi malattia. Ma per raggiungere questo obiettivo, ciò che viene richiesto da un medico è una relazione medico-paziente sana e affidabile … ascoltare e non solo ascoltare.

Come omeopati, comprendiamo la differenza e l’importanza dell’ascolto, in quanto è l’unico modo per comprendere l’uomo nella malattia … come dichiarato da – J.K. Rowling : “La comprensione è il primo passo verso l’accettazione, e solo con l’accettazione ci può essere recupero”. Il recupero nel modo più gentile e permanente, può quindi essere mirato, solo comprendendo le reazioni dell’uomo alle agenzie esterne, specialmente nei momenti di sofferenza e dolore. Queste reazioni possono essere comprese solo ascoltando, pazientemente e compassionevolmente l’uomo nella malattia. Dal punto di vista di un paziente, questo schizzo del personaggio giustifica la lunga sessione che si ottiene quando visita un omeopatico per la prima volta per la sua malattia cronica. È la malattia che ha paralizzato lo stile di vita del paziente a tal punto che a volte ha sofferto senza fine sul piano mentale e fisico.

È qui che il processo di assunzione del caso in omeopatia differisce in gran parte da qualsiasi altro sistema di medicina. È un aspetto più importante del trattamento e richiede una grande esperienza da parte del medico per estrarre l’essenza interiore dell’essere umano nella malattia. Solo allora, sarà in grado di ripristinare lo stato sano e curare l’individuo sofferente dei suoi sintomi e malattie.

Il lungo caso che prende a volte diventa irritante per il paziente, dovendo rivedere tutti i suoi sintomi e traumi, sentimenti e cronologia degli eventi. Anche in questo caso, il medico dovrebbe offrire una mano. Rassicurazione al paziente sull’importanza di farlo, aiuta il paziente a costruire fiducia nel medico. Assicura che le sue spiegazioni sono effettivamente utili per comprendere il nucleo del suo io interiore e quindi la sua malattia. Il processo non solo sviluppa una relazione medico-paziente sana richiesta, ma crea anche un senso di sicurezza nell’individuo e ci aiuta a ottenere la migliore cura e quindi portare allori al nostro sistema di guarigione.

Caso

Vorrei presentare il caso di un paziente che stavo curando per i suoi disturbi gastrici per circa due anni. Essendo un politico attivo, era sempre impegnato a partecipare alle riunioni e aveva lunghi orari di lavoro, abitudini alimentari e di sonno irregolari, assunzione di carboidrati alti e cibi ricchi di grassi. Sperimentò movimenti irregolari delle viscere, feci insufficienti e molti disturbi gastrici. Per quanto riguarda il suo stato mentale, era un uomo di carattere ed era apparentemente schietto, prepotente, critico e un gentiluomo rispettato. Nessuno poteva mettere in discussione la sua autorità, anche se era abbastanza paziente da ascoltare e capire i problemi degli altri. Nel sondaggio iniziale, era titubante ad aprirsi, e poteva raccontare solo le qualità superficiali del suo personaggio. Aveva alcuni problemi familiari, di cui esitò a discutere, tranne per dire che non era contento del figlio maggiore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *