Mimoz.info

La vita è una storia, rendi la tua la best seller.

Convalida dell’omeopatia con la ricerca

L’omeopata e autore Robert Medhurst riassume recenti ricerche sull’omeopatia, tra cui ricerche su esseri umani, animali, piante e in vitro. La seppia per la gestione dei sintomi della menopausa è stata tra gli studi riportati.

Se sei un utente o un prescrittore di omeopatia, sarai consapevole che funziona. Funziona con le persone, funziona con gli animali e funziona con le piante. Non è necessario convalidarlo; ma per i non alleggeriti, sono necessarie prove. Fortunatamente, vi è un’abbondanza di prove pubblicate peer-reviewed di buona qualità per l’efficacia dell’omeopatia. Di seguito sono riportati alcuni esempi recenti.

Ricerca umana

Bhat S. Valutazione dell’efficacia del trattamento costituzionale nella gestione dei prediabete analizzando i valori hba1c. Hpathy, 18 giugno 2019. Per lo studio sono stati selezionati 45 individui con prediabete, sulla base di normali criteri diagnostici. I valori hba1c sono stati ottenuti durante la prima visita secondo criteri ADA.

Sulla base della totalità dei sintomi la medicina omoeopatica costituzionale è stata prescritta e seguita per un periodo minimo di 3 mesi. I dati sono stati analizzati statisticamente utilizzando il test Paired’t’, che ha mostrato un valore “p” di 0,000 per una riduzione altamente significativa dei valori di HbA1c dopo una durata minima di 3 mesi del trattamento omoeopatico.

Gopinadhan S, et al. A Pilot Study on the Effect of Arsenicum album in Alcohol Dependants. CCRH Quarterly Bull, 1994, 16, 1&2, 10-15. Gli autori hanno dato a 10 maschi alcolizzati l’album Arsenicum 30C o 200C, ripetendo la dose secondo necessità per 15-40 giorni e tenuto sotto osservazione per quel periodo, dopo di che è stato stabilito che 8 dei soggetti hanno sviluppato una completa avversione all’alcol mentre 2 hanno ridotto il loro desiderio di alcol. Questi risultati sono stati mantenuti per un ulteriore periodo di osservazione di 2 anni.

Gupta J, et al. Medicina omeopatica – Seppia per la gestione dei sintomi della menopausa: Uno studio clinico multicentrico, randomizzato, in doppio cieco controllato con placebo. Ind J Res Hom, 2019, 13, 4, 219-28. Questo studio è stato condotto con l’obiettivo di valutare l’efficacia della medicina omeopatica – Seppia nella gestione dei sintomi della menopausa utilizzando “The Greene Climacteric Scale” (GCS) e la qualità della vita utilizzando la scala Utian Quality of Life (UQOL).

Uno studio clinico randomizzato controllato con placebo in doppio cieco è stato condotto su 88 donne perimenopausali che sono state randomizzate per ricevere un intervento omeopatico, cioè seppia o placebo identico e hanno seguito per 6 mesi per valutarle su parametri clinici predefiniti.

Il risultato principale è stato il cambiamento dei reclami in menopausa valutati utilizzando GCS e la misura del risultato secondario è stata la variazione della scala UQOL. La misura del risultato primario, cioè il punteggio totale del GCS, rispetto a 6 mesi, è stata ridotta da 30,23 ± 8,1 a 7,86 ± 4,6 nel gruppo Seppia (miglioramento del 73,9%) e da 30,05 ± 8,9 a 12,73 ± 8,3 nel gruppo placebo (+57,63%) (P = 0,001).

Vi è stata una differenza statisticamente significativa tra entrambi i gruppi, se confrontata dopo 6 mesi (P = 0,001). Per quanto riguarda l’esito secondario, il punteggio uqol totale è stato di 59,09 ± 7,74 per il gruppo Sepia e 57,39 ± 7,80 per il gruppo placebo al basale e 62,43±7,71 per il gruppo Sepia e 63,48±7,53 per il gruppo placebo dopo il trattamento che indica una leggera differenza nella qualità della vita dopo 6 mesi.

Saha S, et al. Uno studio osservazionale prospettico in aperto per valutare l’effetto dei medicinali omeopatici nei pazienti affetti da gotta. Ind J Res Hom, 2019, 13, 4, 236-43. Uno studio osservazionale prospettico, a braccio singolo, non randomizzato, in aperto, è stato condotto su 32 adulti affetti da gotta. A tutti sono stati somministrati medicinali omeopatici individualizzati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *